Scuola Infanzia e Nido San Giovanni Battista

Indentità e Metodologia

Identità

La scuola è un luogo d’incontro e di crescita di persone: i bambini, le loro famiglie, le insegnanti.
La nostra è una struttura integrata che ospita due servizi educativi: una Scuola dell’Infanzia Paritaria e un Nido d’Infanzia.
Il nostro Progetto Educativo è legato all’ identità di struttura cattolica cristiana alla quale esso si ispira. In essa prende vita ogni aspetto dell’attività educativa.
La scuola e il nido parrocchiale si qualificano particolarmente come servizi della comunità cristiana.
I genitori sono al tempo stesso membri di una comunità di credenti e utenti di un servizio parrocchiale e quindi chiamati alla corresponsabilità educativa.

Metodologia

Dalla centralità della persona del bambino dipendono molte delle nostre scelte educative e didattiche. Innanzitutto l’indirizzo metodologico.
L’equipe educativa ha scelto e condivide come strumento di programmazione e organizzazione delle attività educative e didattiche la Metodologia Esperienziale: l’idea è quella di modulare proposte formative finalizzate alla presa di coscienza di sé, degli altri, e della realtà che ci circonda.
La metodologia esperienziale, infatti, favorisce una forma di apprendimento attiva, partecipativa e coinvolgente sia a livello personale che di gruppo in quanto richiede di sperimentare il proprio comportamento con gli altri attraverso “giochi” o “attivazioni” proposte all’interno dei singoli moduli formativi. Tale metodologia si basa su esperienze concrete e personali.
OSSERVARE - SPERIMENTARE - CONOSCERE: sono le azioni fondamentali del percorso educativo che proponiamo.
L’esperienza non è una semplice somma di attività, ma un percorso lungo il quale il bambino è condotto a legare i significati all’interno della propria storia.
Nella metodologia Esperienziale un ruolo fondamentale è ricoperto dal gioco. L’intento di predisporre un ambiente di vita accogliente e stimolante, escludendo impostazioni precocemente disciplinaristiche e trasmissive, implica la valorizzazione del gioco come strumento essenziale per la crescita del bambino.
Il gioco, inteso non solo come passatempo, ma come concreto strumento per il percorso di crescita, permette al bambino di mettere a frutto le sue doti creative e immaginative e risponde ai concreti bisogni affettivi e di socializzazione e di apprendimento.